gotop

Inserzione N. 1099601

  • Home
  • Inserzione N. 1099601

Dettaglio

Dettaglio lotto

LOTTO UNICO
N. 2 opifici industriali edificati su unico lotto.

Pubblicato anche in


Dettaglio Vendita

Tipologia
Competitiva
Data di vendita
17/03/2021 12:00
Prezzo base d'asta
€ 162.000,00
Offerta minima
€ 162.000,00
Rialzo minimo
€ 5.000,00
Modalità di vendita
Sincrona telematica
Termine presentazione offerta
11/03/2021 12:00
Effettua un'offerta nel sito del alternativa testuale Gestore vendita telematica

Beni inclusi nel lotto

Via Dell'Artigiano n. 9, 11, 13, Località Borghetto

IMMOBILE B) Opificio industriale di proprietà sito a Monte San Vito (AN), località Borghetto, in Via dell’Artigiano n. 9, 11 e...

- Segue nel dettaglio
flag ok Tipologia
Opificio industriale

DESCRIZIONE


IMMOBILE B) Opificio industriale di proprietà sito a Monte San Vito (AN), località Borghetto, in Via dell’Artigiano n. 9, 11 e 13, edificato su un lotto di complessivi 2.468 mq catastali (2.383 mq reali) tra sedime e scoperto, comprendente a piano terreno un ufficio, due spogliatoi con due bagni, un laboratorio con un soppalco metallico interno e due pensiline, a piano primo una zona uffici con zona attesa, tre uffici, bagno ed antibagno, oltre alla corte scoperta, il tutto censito in forma non aggiornata a Catasto Fabbricati di detto Comune al Foglio 11, Mappale 310, senza Subalterni, Via dell’Artigiano n.13, Piani T-1, Categoria D/7, R.C. € 3.615,20. Confini: Via dell’Artigiano, strada provinciale di Morro, residua proprietà Tre D s.r.l., salvi altri. Come risulta dalla perizia di stima dell’ing. Cesare Greco di Ancona, agli atti della procedura detto immobile è stato costruito in virtù della concessione edilizia n. 96.063 in data 18 settembre 1996 e successiva variante, cui hanno fatto seguito autorizzazione di agibilità n. 7 in data 11 dicembre 1997; denuncia di inizio attività n.72/1998, prot. 2596 in data 14 aprile 1998 per realizzazione delle recinzioni (pratica comune ai due lotti); denuncia di inizio attività n.137/1998, prot. 4840 in data 7 luglio 1998 per installazione di un impianto tecnologico. L'immobile viene posto all'incanto nello stato di fatto e di diritto in cui si trova. Al riguardo si precisa che - come meglio risulta dall'indicata perizia di stima dell’ing. Cesare Greco di Ancona - detto immobile: - non corrisponde alla planimetria catastale presentando le difformità in detta perizia indicate; - non è urbanisticamente regolare presentando le difformità dai sopra citati titoli abilitativi in detta perizia indicate; - con riguardo a quanto indicato a pag. 17 dell’estratto di Perizia a firma Ing Cesare Greco, l’impianto di aspirazione non è servito da una centrale dislocata sul lato ovest della corte di pertinenza; - non dispone, allo stato, di alcuna certificazione energetica; pertanto non sono noti gli indici di prestazione energetica e la classe energetica; - è gravato da formalità pregiudizievoli, in detta perizia indicate, da cancellarsi a spese dell’aggiudicatario. Con riguardo a quanto indicato a pag. 17 dell’estratto di Perizia a firma Ing Cesare Greco, va precisato che l’impianto di aspirazione NON è servito da una centrale dislocata sul lato ovest della corte di pertinenza, essendo gli interessati onerati di prendere visione del bene prima della partecipazione all’asta. Il prezzo era stato valutato in € 797.000,00 (settecentonovantasettemila/00), come dalla già indicata perizia di stima dell’ing. Cesare Greco di Ancona, alla quale integralmente si rimanda con riguardo a: proprietà, stato di possesso, descrizione dell’immobile, situazione condominiale, servitù, certificazione energetica, consistenza, condizioni di manutenzione e conservazione, regolarità urbanistica, divisibilità – accorpabilità, vincoli e trascrizioni pregiudizievoli e valutazione, ribadendosi che l'immobile viene posto all'incanto nello stato di fatto e di diritto in cui si trova e quanto descritto in perizia è solo indicativo e non vincolante per la procedura. In particolare si rappresenta che lo stato manutentivo dell’anzidetto immobile non corrisponde più a quello descritto dall’Ing. Cesare Greco, stante il tempo trascorso dalla redazione della perizia.

Via Dell'Artigiano n. 15, Località Borghetto

IMMOBILE A) Opificio industriale di proprietà sito a Monte San Vito (AN), località Borghetto, in Via dell’Artigiano n. 15, edif...

- Segue nel dettaglio
flag ok Tipologia
Opificio industriale

DESCRIZIONE


IMMOBILE A) Opificio industriale di proprietà sito a Monte San Vito (AN), località Borghetto, in Via dell’Artigiano n. 15, edificato su un lotto di complessivi 2.554 mq catastali tra sedime e scoperto, comprendente a piano terreno un laboratorio ed una zona uffici/servizi suddivisa in ingresso, cinque vani destinati ad uffici o locali accessori, un antibagno/spogliatoio e due bagni, con un soppalco accessibile sopra la zona uffici, oltre alla corte scoperta sulla quale insiste un box per impianto compressori, il tutto censito in forma non aggiornata a Catasto Fabbricati di detto Comune al Foglio 11, Mappale 317, senza Subalterni, Via dell’Artigiano, Piano T, Categoria D/7, R.C. € 2.065,83. Confini: Via dell’Artigiano, strada provinciale di Morro, residua proprietà Tre D s.r.l., salvi altri. Come risulta dalla perizia di stima dell’ing. Cesare Greco di Ancona, agli atti della procedura, detto immobile è stato costruito in virtù della concessione edilizia n.88.013 in data 20 dicembre 1988 (pratica edilizia n.125/1988), cui hanno fatto seguito certificato di agibilità prot.n. 4228/90 in data 26 marzo 1991; denuncia di inizio attività n.72/1998, prot. 2596 in data 14 aprile 1998 per realizzazione delle recinzioni (pratica comune ai due lotti); denuncia di inizio attività n.228/2003, prot. 15181 in data 19 dicembre 2003 per installazione di un impianto tecnologico. L'immobile viene posto all'incanto nello stato di fatto e di diritto in cui si trova. Al riguardo si precisa che - come meglio risulta dall'indicata perizia di stima dell’ing. Cesare Greco di Ancona - detto immobile: - non corrisponde alla planimetria catastale presentando le difformità in detta perizia indicate; - non è urbanisticamente regolare presentando le difformità dai sopra citati titoli abilitativi in detta perizia indicate; - non dispone, allo stato, di alcuna certificazione energetica; pertanto non sono noti gli indici di prestazione energetica e la classe energetica; - è gravato da formalità pregiudizievoli, in detta perizia indicate, da cancellarsi a spese dell’aggiudicatario. Il prezzo era stato valutato in € 430.000,00 (quattrocentotrentamila/00), come dalla già indicata perizia di stima dell’ing. Cesare Greco di Ancona, alla quale integralmente si rimanda con riguardo a: proprietà, stato di possesso, descrizione dell’immobile, situazione condominiale, servitù, certificazione energetica, consistenza, condizioni di manutenzione e conservazione, regolarità urbanistica, divisibilità – accorpabilità, vincoli e trascrizioni pregiudizievoli e valutazione, ribadendosi che l'immobile viene posto all'incanto nello stato di fatto e di diritto in cui si trova e quanto descritto in perizia è solo indicativo e non vincolante per la procedura. In particolare si rappresenta che lo stato manutentivo dell’anzidetto immobile non corrisponde più a quello descritto dall’Ing. Cesare Greco, stante il tempo trascorso dalla redazione della perizia.

Eventi significativi ed esiti

Descrizione tabella
Data Tipologia Note
08/04/2021 Asta deserta Asta deserta

Dettaglio Procedura

Tipo Procedura
FALLIMENTARE (nuovo rito)
N° Procedura
65/2015
Tribunale
Tribunale di ANCONA
Lotto nr.
LOTTO UNICO
Pubblicato sul Portale il
11/11/2020

Referenti

Custode
Agostino Cianciulli
Telefono mobile custode
Telefono custode
071201098
Email custode
a.cianciulli@studioboscarato.it
Giudice
Maria Letizia Mantovani

Esperimenti di vendita pubblicati sul Portale

Descrizione tabella
Data di vendita Tipo di vendita Prezzo base
08/09/2021 Competitiva € 150.000,00
07/10/2020 Competitiva € 180.000,00